Home > Entroterra

Entroterra

Una vacanza a Cesenatico vuol dire anche un viaggio nell'entroterra della Riviera Romagnola, tra i paesi e i borghi più belli di questa bella parte d'Italia. Tra monti e colline della Valmarecchia, tantissimi sono i posti che si possono visitare in mezza e una giornata intera.

L'entroterra romagnolo propone tradizioni tutte da scoprire, nei luoghi ma anche nella cucina, grazie ai borghi medievali con rocche, piazzette e castelli. Da Villa Verucchio a Rimini, alla Vallata del Conca, diversi sono i paesini da visitare.

Rimini e dintorni

Rimini e le sue vallate sono state insediate fin dal Medioevo da signorie e casate che sulle colline ed i monti più ripidi hanno costruito i loro castelli. Se desiderate fare una gita poco distante dalla città di Rimini, le mete per una bella passeggiata all'insegna di storia e cultura non mancano. Se preferite invece un po' di sport come il trekking o la mountain bike, l'entroterra romagnolo offre percorsi naturali dai passaggi indimenticabili.

Santarcangelo di Romagna è la patria del celebre poeta Tonino Guerra e offre scorci magici a tutti i visitatori. Poggio Berni, Villa Verucchio, Verucchio e Torriana sono borghi culturali e artistici che meritano una visita, all'interno chiese nascoste, piazze da scoprire e un'atmosfera d'altri tempi.

Villa Verucchio

In Valmarecchia, tra Toscana e Romagna, si trovano Saiano, San Marino e San Leo, roccaforti della Signoria dei Malatesta che qui ha costruito le sue roccaforti su ispidi speroni di roccia. Nella Valmarecchia si trovano piccoli borghi, scendendo più a valle, di una bellezza unica, che sono anche importanti centri culturali di tutta la Romagna.

Riserva di Onferno

Montegridolfo e Gemmano sono i luoghi dove si trova la Riserva Naturale Orientata di Onferno, dove trascorrere un pomeriggio di scoperta a stretto contatto con la natura.

Vallata del Conca

All'interno della Vallata del Conca si trovano altri splendidi borghi, spostati rispetto ai primi più verso sud, al confine con le Marche. Saludecio e Montefiore Conca, hanno delle splendide rocche da cui si vede tutta la costa romagnola.

Cesena

Cesena è una cittadina piccola ma molto bella, che vale la pena visitare per la sua splendida Piazza del Popolo e per i numerosi monumenti e palazzi storici che si trovano nel centro città. Nel centro storico di Cesena è consigliabile visitare il Museo Storico dell'Antichità, la Biblioteca Malatestiana e il Palazzo del Ridotto, un palazzo con un'architettura quattrocentesca davvero bella. In Piazza del Popolo oltre a Palazzo Municipale, alla Rocchetta di Piazza e al Palazzo del Governatore Ecclesiastico, si trovano anche la Chiesa barocca dei Santi Anna e Gioacchino e la Fontana Masini, simbolo di Cesena.

Santarcangelo

Conosciuta per aver dato i natali al celebre scrittore e poeta Tonino Guerra, la cittadina di Santarcangelo è da sempre un luogo romantico e poetico, da vedere in ogni stagione. Per una giornata di svago o di relax dal mare, la cittadina di Santarcangelo è perfetta per visitare il Museo del Bottone e il Museo Etnografico, per vedere la splendida piazza con il suo Arco dedicato a Papa Clemente XIV e per assaggiare un'ottima piadina romagnola al celebre ristorante e osteria La Sangiovesa.

San Marino

L'antica terra della libertà, come viene definita San Marino dai sammarinesi, si trova a 30 minuti di auto dalla Riviera Romagnola. Durante una vacanza a Rimini è d'obbligo fare un salto a San Marino, per vedere la Piazza delle Libertà, il Palazzo Pubblico, conosciuto anche come Palazzo del Governo e il suo suggestivo cambio della guardia. Inoltre la Basilica di Santo Marino e la Porta di San Francesco. Un suggerimento in più, per visitare San Marino in modo diverso dal solito, è quello di raggiungerla con la funivia che offre un meraviglioso panorama e una vista sul mare di Rimini incredibile.

San Leo

San Leo è uno dei Borghi più Belli d'Italia e solo per questo varrebbe la pena visitare la sua Rocca. Inoltre, come se non bastasse, San Leo è anche Bandiera Arancione del Touring Club, domina la Valmarecchia da tempi lontani, assieme a San Marino e ha tantissimo da vedere. La sua roccaforte strategica dal punto di vista militare e le mura massicce che cingono San Leo, rendono la rocca di San Leo come una delle più affascinanti della Valmarecchia. Da vedere anche la Cattedrale o Duomo di San Leo, un gioiello antico dedicato al Santo Patrono Leone.

Gradara

Il Castello di Gradara è noto forse più per le gesta e per la storia d’amore raccontata da Dante Alighieri nella Divina Commedia, che per altro. Fare una visita al Castello di Gradara è come tornare indietro nel tempo e immergersi in un racconto reso immortale da Dante, quello della storia di Paolo Malatesta e Francesca da Polenta. Oltre al bellissimo Castello, a Gradara è consigliabile prestare qualche minuto ad osservare la Torre dell’Orologio che si trova all’ingresso del Borgo, ma non solo. Appena varcata la Torre dell’Orologio, sulla sinistra si trovano gli uffici della Proloco, che forniscono cartine e offrono visite guidate di 40 minuti circa.

Ravenna

Ravenna è una città storica, che è stata tre volte capitale di tre imperi, l’Impero Romano d’Occidente, l’Impero di Teodorico Re dei Goti e l’Impero di Bisanzio in Europa. Di cose da vedere ce ne sono tantissime che una giornata intera a volte non basta, ma può essere l’inizio. Ravenna ha ben otto monumenti inseriti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e le spoglie di Dante vengono qui conservate e non a Firenze come invece si può immaginare. Tra le cose da non perdere il Mausoleo di Galla Placidia, la Basilica di San Vitale, la Basilica di Sant’Apollinare Nuova, il Mausoleo di Teodorico, la Basilica di Sant’Apollinare in Classe, Il Mausoleo di Dante, il Battistero degli Ariani e il Battistero degli Ortodossi.